Caraibi, isole nella corrente

 
 

HOME  |  STORIA  |  ISOLE  |  HOTEL  CALENDARIO REGATE  |  GOLF  |  MUST  |  PESCA  |  NOTIZIE  CARNEVALE  |  SERVIZI  |  CONTATTI

 

ANTILLE FRANCESI: SAINT MARTIN/SINT MAARTEN

 
 

ISOLE

Bermuda
Bahamas
Turks & Caycos
Cuba
Cayman
Giamaica
Repubblica Dominicana
Haiti
Puerto Rico
Isole Vergini
Isole Sottovento
Antille Francesi
Isole Sopravento
Barbados
Trinidad & Tobago
Antille Olandesi

INFORMAZIONI

Territorio - Clima -
Informazioni pratiche
Cosa vedere
Voli
Sport
Ristoranti
Divertimenti
Shopping
Galleria fotografica
Rent a ...
Cambio Valuta Caraibi
Meteo
 

HOTEL

Beach Hotels
Self-Catering Hotels
Best hotel by Trip Advisor Rating
 

STORIA

Dagli schiavi della canna da zucchero al turismo per tutti
 

COSA VEDERE

Sulla costa occidentale, appena oltre la grande laguna di Simpson Bay, Marigot, fondata nel 1689, è una graziosa piccola capitale, con il centro storico fatto da basse case di legno, in cui trovano posto piccoli e graziosi negozi.

ANTILLE FRANCESI: SAINT MARTIN/SINT MAARTEN: Fort St. Louis
 

Non mancano a Marigot un vivace mercato e un porto turistico, Port Royale, sempre affollato di yacht. Da Fort St. Louis, sopra Marigot, fatto costruire da  Luigi  XVI,  si gode una vista stupenda.

 A partire dal 1631 i primi coloni olandesi si stabilirono sulla striscia di terra tra Great Bay e Grand Etang, ma la capitale olandese fu fondata nel 1735. Philipsburg è un grosso villaggio il cui cuore è la Court House, con il tribunale bianco e azzurro del 1793, dove oggi ha sede l' ufficio postale.

Ma il tesoro di St. Martin sono le spiagge.
Davanti a Philipsburg Great Bay è una mezzaluna di sabbia di un chilometro e mezzo. Oltre il promontorio di Fort Amsterdam, Little Bay è piccola e intima, mentre Cay Bay, raggiungibile a piedi è molto bella, poco frequentata con bei fondali per lo snorkeling.

 
ANTILLE FRANCESI: SAINT MARTIN/SINT MAARTEN: Great Bay

Mullet Bay, davanti al campo da golf, è adatta ai surfisti, Cupecoy, ai piedi di una falesia di rocce, ha piccole spiagge, Baie Longue  è la spiaggia più grande di St. Martin. La Baie aux Prunes è una spiaggia poco frequentata, Happy  Bay, raggiungibile in 10 minuti a piedi è un piccolo eden tropicale. Davaniti a Grand Cayes emergono le due isolette di Pinel e di Tintamarre, con la spettacolare Baie Blanche, raggiungibili in barca da Cul de Sac.

ANTILLE FRANCESI: SAINT MARTIN/SINT MAARTEN
 

Baie Orientale, sull' Atlantico, graziosa e coloratissima, è la località più frequentata dell' isola. All' interno di Etang aux Poissons si affaccia il Quartier d' Orleans, il più vecchio insediamento francese dell' isola, con piccole case nascoste tra la vegetazione. Geneva Bay, raggiungibile a piedi da Guana Bay è una straordinaria piscina naturale. 

Tutta la zona settentrionale e orientale dell' isola è RiservaMarina e include anche l' isola di Tintamarre.All' interno St. Martin è ondulata in basse colline su cui rimangono i resti di antiche greathouse e qualche casa coloniale. Sulla strada interna da Philipsburg a Marigot, si incontra il Boundary Monument, sul Mount Des Accords, dove fu siglata la spartizione dell' isola. Il panorama più bello è dal Pic du Paradis, dove la vista spazia fino ad Anguilla, Saba, St. Eustatius e St. Barth.
Vicino a Grand Case, la vecchia piantagione di Mount Vernon, è stata rimessa a nuovo e si possono vedere le antiche tecniche usate per la lavorazione del cotone, del caffè e dello zucchero.

 

STUDIOAEF

 

 
 
 
 

MAPPA DEL SITO