Caraibi, isole nella corrente

 
 

HOME  |  STORIA  |  ISOLE  |  HOTEL  CALENDARIO REGATE  |  GOLF  |  MUST  |  PESCA  |  NOTIZIE  CARNEVALE  |  SERVIZI  |  CONTATTI

 

ISOLE VERGINI AMERICANE: ST. CROIX

 
 

ISOLE

Bermuda
Bahamas
Turks & Caycos
Cuba
Cayman
Giamaica
Repubblica Dominicana
Haiti
Puerto Rico
Isole Vergini
Isole Sottovento
Antille Francesi
Isole Sopravento
Barbados
Trinidad & Tobago
Antille Olandesi

INFORMAZIONI

Territorio - Clima -
Informazioni pratiche
Cosa vedere
Voli
Sport
Ristoranti
Divertimenti
Shopping
Galleria fotografica
Rent a ...
Cambio Valuta Caraibi
Meteo
 

HOTEL

Beach Hotels
Golf Hotels
Honeymoon Hotels
Self-Catering Hotels
Best hotel by Trip Advisor Rating
 

STORIA

Dagli schiavi della canna da zucchero al turismo per tutti
 

COSA VEDERE

ISOLE VERGINI AMERICANE: ST. CROIX - Christiansted
 

Fondata nel 1734, Christiansted è un agglomerato di case bianche, con un' atmosfera da porticciolo da Mare del Nord. I vecchi edifici sono ora occupati da negozi e ristoranti. Da vedere l' Old Scalehouse, la pesa del 1856 dove venivano pesate le

merci portate dai velieri. A due passi si trovano la Old Custom House, con una scenografica scalinata, costruita nel 1734, e Fort Christiansvaern, del 1749, distrutto da un uragano e ricostruito nel 1837. Risalendo King Street si incontra la Government House, gialla con modanature bianche, bell' esempio di architettura coloniale danese, costruita nel 1747. Il grande complesso rosa con arcate neoclassiche, che si vede a est della città, fra colline e belle spiagge, è il Bucaneer Beach & Golf Resort, aperto nel 1948 nella storica tenuta di Estate Shoys. A est di Christiansted emerge l' isolotto di Green Cay, riserva faunistica popolata di pellicani, e poco lontano, il parco naturale di Buck Island, 345 ettari in parte sopra e in parte sotto il mare, con un bel reef e magnifiche spiagge.

Verso nord si incontrano Cramer Park, una bella spiaggia attrezzata e la selvaggia Point Udall. Sull' estrema punta sudovest merita una sosta Sandy Point, la più grande spiaggia delle USVI, che si apre fra il mare e la salina, con chilometri di sabbia bianca e acque tranquille.

 
ISOLE VERGINI AMERICANE: ST. CROIX - Sandy Point

E' un' area faunistica protetta, dove vanno a riprodursi le tartarughe. Frederiksted, sulla costa occidentale, è la seconda città dell' isola. Fu fondata nel 1752, ma nel 1878 fu distrutta da un incendio e rifatta tutta in stile Gingerbread. E' affacciata su una stupenda spiaggia. Il cuore storico della città è Fort Frederik, costruito nel 1752. Poco lontano i Botanical Gardens, ricavati in un' antica piantagione, la Cruzan Rum Distillery e da non perdere il Whim Museum, storica Great House del Settecento più volte restaurata e aperta al pubblico nel 1958.

ISOLE VERGINI AMERICANE: ST. CROIX - Rainforest
 

Il centro di St. Croix è ricoperto dalla lussureggiante Rainforest, la foresta pluviale. Si stende su un' area di sei ettari e la si attraversa lungo la pittoresca Mahogany Road, fiancheggiata da alberi di mogano. Sulla costa settentrionale tra Cane Bay, bellissima spiaggia fronteggiata dal Cane Reef, luogo ideale per lo snorkeling

e le immersioni, e Christiansted si incontra Salt River, il punto dove sbarcò Colombo.
 

STUDIOAEF

 

 

 
 
 

MAPPA DEL SITO