Caraibi, isole nella corrente

 
 

HOME  |  STORIA  |  ISOLE  |  HOTEL  CALENDARIO REGATE  |  GOLF  |  MUST  |  PESCA  |  NOTIZIE  CARNEVALE  |  SERVIZI  |  CONTATTI

 
 

REPUBBLICA DOMINICANA: LAS TERRENAS

 
 

ISOLE

Bermuda
Bahamas
Turks & Caycos
Cuba
Cayman
Giamaica
Repubblica Dominicana
Haiti
Puerto Rico
Isole Vergini
Isole Sottovento
Antille Francesi
Isole Sopravento
Barbados
Trinidad & Tobago
Antille Olandesi

INFORMAZIONI

Territorio - Clima -
Informazioni pratiche
Cosa vedere
Voli
Sport
Ristoranti
Divertimenti
Shopping
Galleria fotografica
Rent a ...
Cambio Valuta Caraibi
Meteo
 

HOTEL

All Inclusive Hotels
Beach Hotels
Business & Events Hotels
Family Hotels
Golf Hotels
Historic Hotels
Honeymoon Hotels
Self-Catering Hotels
Best hotel by Trip Advisor Rating
 

STORIA

Dagli schiavi della canna da zucchero al turismo per tutti
 
Repubblica Dominicana: LAS TERRENAS

Per una vacanza eccitante, rilassata ma non troppo, las Terrenas (13.000) abitanti, è perfetta.
Sia come località in sè stessa sia come punto di partenza per tutte le escursione nella penisola di Samana. E' facile arrivarci dalla Capitale ed è facile muoversi una volta giunti; l’originario villaggio di pescatori si è trasformato negli ultimi 25 anni in una cittadina accogliente con tutte le necessarie comodità per rendere sempre più piacevole la vacanza.

Repubblica Dominicana: LAS TERRENAS MAPPA

Primi a stabilirvisi furono i Francesi seguiti dopo qualche anno da Tedeschi, Italiani e Nord-Europei in genere. La colonia Transalpina è tuttora numerosa: parecchi ristoranti, boutiques e la famosa panetteria centrale sono di loro proprietà. La cittadina respira una miscela originale di antico e moderno: l’innato buon umore ed il colore della tradizione locale abbinati ad una certa efficienza Europea; una sana integrazione ha smussato gli spigoli più vivi delle due culture e lo stile di vita che ne è scaturito risulta abbastanza pratico senza aver perso un certo tratto esotico.
Non a caso persone di ogni nazionalità dopo la seconda visita si trasferiscono definitivamente.

Repubblica Dominicana: LAS TERRENAS

Il pueblo è composto essenzialmente da due strade: una che scende e l’altra parallela che sale con alcune traverse che le congiungono ed in fondo la strada costiera che verso ovest (scendendo a sin.) finisce dopo un paio di Km. fiancheggiata da ristoranti,alberghi etc. mentre verso est prosegue verso Santa Barbara de Samana. Perdersi è impossibile e si può girare tranquillamente a piedi, il centro è a due passi; ovunque si può affittare un quad (moto a 4 ruote) o muoversi con i mototaxi che per 30 pesos vi scarrozzano ovunque.

Una visita mattutina alla Boulangerie Francaise è d’obbligo per residenti e turisti. In plaza Taina una lungimirante Signora sforna ogni tipo di croissant, baguette, tortine dolci e salate come se fossimo in Costa Azzurra.

Repubblica Dominicana: LAS TERRENAS

Una panoramica generale sulle attività ed escursioni

Las Terrenas e dintorni
Playa Bonita e Playa Coson
Playa Rincon
Salto dl Limon
Whale watching

Perchè se è vero che si possono passare giornate piacevoli anche nell’ozio del beach-front hotel e attraversando solo la strada per andare in spiaggia,  è altrettanto vero, vista la bellezza dei dintorni, che sarebbe un peccato non concedersi qualche gita un minimo avventurosa.

Repubblica Dominicana: LAS TERRENAS

In frazione “Los Pescadores”, 5 minuti a piedi dal centro sul mare verso ovest, diversi locali servono aperitivi, tapas e cene multietniche (Francesi,Spagnole,Italiane,Creole); il posto è incantevole ed anche la qualitàdel cibo è spesso all’altezza. Anche chi ama la vita notturna non avrà da lamentarsi: il “Gaya” più Europeo su tre piani e “La Bodega” più Caraibico all’aperto sono due piacevoli locali notturni.

Repubblica Dominicana: LAS TERRENAS
 

HOTEL

RISTORANTI

ESCURSIONI

GALLERIA FOTOGRAFICA

 

VARIE DALL’ISOLA HISPANIOLA

 

STUDIOAEF

 

 

 
 
 

MAPPA DEL SITO