Caraibi, isole nella corrente

 
 

HOME  |  STORIA  |  ISOLE  |  HOTEL  CALENDARIO REGATE  |  GOLF  |  MUST  |  PESCA  |  NOTIZIE  CARNEVALE  |  SERVIZI  |  CONTATTI

 

GOLF AI CARAIBI

 
 

ISOLE

Bermuda
Bahamas
Turks & Caycos
Cuba
Cayman
Giamaica
Repubblica Dominicana
Haiti
Puerto Rico
Isole Vergini
Isole Sottovento
Antille Francesi
Isole Sopravento
Barbados
Trinidad & Tobago
Antille Olandesi
 
GIAMAICA - Constant Spring Golf Club - Kingston
 
GIAMAICA - Constant Spring Golf Club - Kingston

Questo percorso par 70, è stato inaugurato nel 1920 ed è situato in uno degli insediamenti residenziali più apprezzati di Kingston.

GIAMAICA - Constant Spring Golf Club - Kingston Tipo Privato
Buche 18
Architetto Stanley Thompson
Ospiti Benvenuti
Anno inaugurazione 1920
Caddies
Pro Shop
Prenotazione partenza Richiesta
Prezzo USD 35
Altri servizi Clubhouse, bar ,tennis ristorante, piscina,
Scorecard
Tee Par Lunghezza
Blu 70 6094 yd.
Bianchi 70 5742 yd.
Rossi 70 5141 yd.

Il Constant Spring Golf Club fu inaugurato nel 1920; Originariamente erano nove buche poi ampliate a 18 negli anni trenta. Prima che fosse costruito il campo la terra era una piantagione di zucchero.

Il tracciato fu disegnato da Stanley Thompson, noto architetto Scozzese-Canadese che fu mentore di Robert Trent Jones Sr. Ora è un campo da golf spettacolare e difficile. Il percorso si caratterizza per i fairways stretti e costeggiati di palme e manghi.

I numerosi bunkers controbilanciano i greens piatti i facili.

Il Constant Spring Golf Club è uno dei campi più antichi della Jamaica. Il tracciato e l’area residenziale circostante sono permeate da un’elegante atmosfera, lussuosa e rilassante. Ci sono alcune difficoltà ma anche giocatori di medio/basso livello possono partecipare e divertirsi. Corto, stretto e spettacolare.

La buca 9 è piacevole ma complicata: corto par tre fiancheggiato da laghetti che sono alimentati dal Constant spring.

La buca più spettacolare è la 13 che si gioca da un tee elevato particolarmente spettacolare sopra il fairway e la valle scoscesa; il burrone corre lungo l’intera buca sulla destra del fairway e una ripida collina tutta rough sulla destra. Una buca da possibile birdie che ha rovinato tantissimi scores ; dopo l’ostica 13 non ci si può rilassare troppo perché lo stesso burrone aspetta i giocatori al par cinque della 14; infine la 18 dove bisogna stare attenti a tenere la pallina fuori dallo spazio della scuola di Golf sulla sinistra.

Al Constant spring Club la vita sociale è fiorente e tutti si sentono come a casa propria; l’ospitalità Giamaicana non ha rivali.

 

RITORNA A GOLF AI CARAIBI

 

STUDIOAEF

 

 
 
 
 
 

MAPPA DEL SITO