Caraibi, isole nella corrente

 

 
 

HOME  |  STORIA  |  ISOLE  |  HOTEL  CALENDARIO REGATE  |  GOLF  |  MUST  |  PESCA  |  NOTIZIE  CARNEVALE  |  SERVIZI  |  CONTATTI

BOOKING.COM

 

BAHAMAS

 
 

ISOLE

Bermuda
Bahamas
Turks & Caycos
Cuba
Cayman
Giamaica
Repubblica Dominicana
Haiti
Puerto Rico
Isole Vergini
Isole Sottovento
Antille Francesi
Isole Sopravento
Barbados
Trinidad & Tobago
Antille Olandesi

INFORMAZIONI

Territorio - Clima -
Informazioni pratiche
Cosa vedere
Voli
Sport
Ristoranti
Divertimenti
Shopping
Galleria fotografica
Rent a ...
Cambio Valuta Caraibi
Meteo
 

HOTEL

All Inclusive Hotels
Beach Hotels
Business & Events Hotels
Family Hotels
Golf Hotels
Historic Hotels
Honeymoon Hotels
Self-Catering Hotels
Best hotel by Trip Advisor Rating
 

STORIA

Dagli schiavi della canna da zucchero al turismo per tutti
 

Mare di Cuba e delle Bahamas durante la Seconda Guerra Mondiale. Nel primo chiarore dell' alba, con Ernest Hemingway alla ruota, la sua barca d' alto mare Pilar naviga a luci spente nella corrente del canale delle Bahamas. Quattro binocoli notturni scrutano le acque a 360 gradi. Ma non sono lenze da pesca quelle che sporgono a poppa della Pilar.

Sono mitragliatrici da 20mm. Quella  dell' equipaggiamento bellico  del Pilar e' una storia  così hemingwayana che per molto tempo si è stentato a crederla: ma gli li amici lo sapevano, e la notizia è ora riportata nella biografia ufficiale di Carlos Baker e in altre non ufficiali, che Hemingway nel maggio 1942 ottenne il permesso di armare la sua Pilar come mezzo da perlustrazione, dotandola di bazooka, granate, bombe e due mitragliatrici per pattugliare il Canale delle Bahamas; navigando per conto del Museo Americano di Storia Naturale, ma con l'autorizzazione di sparare se avesse incontrato un sommergibile tedesco spesso segnalato in quelle acque.  Questa licenza, quasi una "patente di corsa" venne concessa a Hemingway da Spruille Braden, ambasciatore americano a Cuba; e Hemingway riunì un equipaggio di otto uomini fra i suoi amici più fidati, scegliendo come codice l'espressione "Friendless", il nome di uno dei suoi gatti favoriti.

A est della Florida, a nord di Cuba e a ovest delle Isole Turks e Caicos. Sono qui le Bahamas, 700 isole grandi, piccole e piccolissime. Dove la corrente del Golfo incontra i Bahama Banks. Dove navigava e pescava Hemingway, dove è nato “Il vecchio e il mare”, eccole le isole nella corrente, dove c’ è il maggior numero di tornei di pesca d’ alto mare, dove i marlin e i grandi squali cercano le loro prede. Dove due generazioni di subacquei hanno cercato lungo il misterioso muro di Bimini le tracce di Atlantide scomparsa.

 
Bahamas: mappa
 

TERRITORIO

Le Bahamas si sgranano a sud-ovest della Florida, a cavallo del Tropico del Cancro, dentro un mare tra i più spettacolari del mondo.
Sono circa settecento isole coralline basse e piatte. Emergono dal Bahamas Bank, un' area di secche e banchi di corallo poco profondi che ha in mezzo la Tongue of the Ocean, un grande abisso che sprofonda nel mare per migliaia di metri.
In genere il versante occidentale delle isole è fatto di grandi distese di sabbia e acque calmissime, mentre quello orientale, rivolto all' oceano è più selvaggio.
E se New Providence, l' isola principale, è sovrastata da grossi alberghi, le Family Island - con Abaco, Andros, Bimini, Eleuthera, le Exuma, San Salvador e le altre isole più sconosciute - conservano la quiete d' altri tempi.

 

CLIMA

BAHAMAS
 

Clima mite tutto l' anno, con una temperatura media estiva di 28°C ed una invernale che si aggira intorno ai 21°C. Gli Alisei che soffiano delicatamente sulle Bahamas favoriscono un clima temperato caldo e piacevole con temperature che oscillano tra i 21° C e i 29° C. 
Il periodo più fresco e secco è tra Settembre e Maggio con temperature tra i 21° C e i 27° C.
Le precipitazioni sono improvvise, spesso sotto forma di acquazzoni.

Le Bahamas rappresentano una meta ideale tutto l’ anno. La ventilazione costante mitiga la temperatura sempre piacevole, se si escludono le isole all’ estremo sud, dove da giugno ad agosto il caldo si fa elevato.
Il periodo migliore per andare è forse l’ estate, l’ aria è ventilata e l’ acqua del mare è ideale per nuotate e immersioni con temperature tra i 26 e 28 gradi.
L’ alta stagione va da metà dicembre a metà aprile. Temperatura esterna più fresca e acqua del mare intorno ai 25 gradi.

 
Forma di governo: Stato indipendente nell' ambito del Commonwealth, britannico
Capitale: Nassau (New Providence)
Superficie: 13.940 kmq.
Popolazione: 303.770
Lingua: inglese (ufficiale), dialetto creolo

Moneta: Bahamas Dollar (BSD); il valore é equiparato al dollaro USA

Fuso orario: - 5 GMT - UTC
Documenti: passaporto con validità minima di 6 mesi.

Visto d' ingresso: All' arrivo vi verrà consegnato un visto valido 3 mesi

Prefisso telefonico internazionale: +1 242

Sanità: Si trovano tutte le medicine a Nassau mentre nelle isole minori non si trova quasi niente. La situazione sanitaria é discreta.

Elettricita': 110/220 volts. Spine piatte americane, Tipo A,B.
                                                            (Vedi immagine)
Da non perdere:

A New Providence, Atlantis a Paradise Island, lo spettacolo Pirates of Nassau e un té al Graycliff di Nassau,  un incontro coi delfini a Blue Lagoon Island

  Harbour Island a Eleuthera
 Nassau/Paradise Island
 Bimini
 The Exumas
 Grand Bahama
 Cat Island
 Inagua
 Abaco
 Eleuthera
 Long Island
 Acklins/Crooked Island
 Harbour Island
 Mayaguana
 Andros
 The Berry Island
 San Salvador
 
 

 

 

 
 
 

MAPPA DEL SITO