Caraibi, isole nella corrente

 
 

HOME  |  STORIA  |  ISOLE  |  HOTEL  CALENDARIO REGATE  |  GOLF  |  MUST  |  PESCA  |  NOTIZIE  CARNEVALE  |  SERVIZI  |  CONTATTI

 

ISOLE SOTTOVENTO: ANGUILLA

 
 

ISOLE

Bermuda
Bahamas
Turks & Caycos
Cuba
Cayman
Giamaica
Repubblica Dominicana
Haiti
Puerto Rico
Isole Vergini
Isole Sottovento
Antille Francesi
Isole Sopravento
Barbados
Trinidad & Tobago
Antille Olandesi

INFORMAZIONI

Territorio - Clima -
Informazioni pratiche
Cosa vedere
Voli
Sport
Ristoranti
Divertimenti
Shopping
Galleria fotografica
Rent a ...
Cambio Valuta Caraibi
Meteo
 

HOTEL

Beach Hotels
Golf Hotels
Family Hotels
Honeymoon Hotels
Self-Catering Hotels
Best hotel by Trip Advisor Rating
 

STORIA

Dagli schiavi della canna da zucchero al turismo per tutti
 
STORIA DI ANGUILLA

I primi ad insediarsi sull' isola furono gli indiani Arawak, con grandi villaggi a Sandy Ground, Meads Bay, Rendezvous Bay e Island Harbour. Poi arrivarono gli spagnoli, ma si fermarono poco. Giusto il tempo di dare il nome all' isola, che venne chiamata Anguilla per la sua forma allungata. Quindi arrivarono gli inglesi i quali che la occuparono a lungo, malgrado i tentativi di conquista da parte dei francesi. Sotto il controllo inglese Anguilla produsse ed esportò cotone, tabacco, sale e rum.

Nel 1967, gli inglesi decisero di costituire un' unione politica tra Anguilla e altri due possedimenti britannici caraibici: le isole di St Kitts e Nevis.

L' idea era di creare una nuova nazione caraibica, l' Associate State of St Kitts-Nevis-Anguilla, di cui la gran Bretagna avrebbe continuato a gestire gli affari esteri ed esteri e la difesa.
Ma dopo due mesi dalla sua costituzione, a causa di contrasti con l' isola più potente St. Kitts, ci fu una pericolosa sommossa con blocco della pista d' atterraggio.

Gli inglesi decisero di inviare truppe della marina britannica nelle acque di Anguilla.

I Royal Marines nel 1969, sbarcarono sull' isola senza incontrare resistenza anzi gli isolani li accolsero con gioia come se fosse il giorno della liberazione.

Anguilla è tuttora parte dei territori caraibici della corona inglese.

Il Regno Unito, accettando di sciogliere l' unione che la legava a St Kitts, amministra Anguilla con uno statuto coloniale, che garantisce alle autorità locali il pieno potere sull' attività amministrativa.

 
 

STUDIOAEF

 

 
 
 
 

MAPPA DEL SITO